Coronavirus, Ripartire subito per ridurre danni al settore del matrimonio e delle attività correlate

L’imprenditrice e stilista Daniela Cocco, socia DonnAttiva: “servono misure urgenti per farci sopravvivere”

Monreale, 20/04/2020 – Sette misure urgenti per garantire la sopravvivenza del settore del matrimonio e delle attività ad esso correlate.

È quanto Daniela Cocco, presidente dell’associazione “Stilisti e Marchi Moda Confcommercio”, insieme ad altri imprenditori del movimento “Italian Wedding Industry”, hanno richiesto in una lettera aperta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Con il presidente della Regione Nello Musumeci, invece, è stato già avviato un dialogo costruttivo attraverso il quale creare le condizioni migliori per la ripresa delle attività produttive. “Siamo, a tutti gli effetti, un pilastro dell’economia italiana, un volano per la crescita dell’Italia che affonda le proprie radici nelle tradizioni e nella cultura – afferma Daniela Cocco -. Noi siamo pronti a rimboccarci le maniche, perché difenderemo allo stremo delle forze le nostre attività, ma vi chiediamo di aiutarci a dare una certezza al nostro futuro”. In particolare, si chiedono: finanziamenti a fondo perduto, sulla base della perdita di fatturato rispetto allo scorso anno; la sospensione per un anno dei contributi sugli stipendi dei dipendenti che, finita la cassa integrazione, dovranno tornare a lavoro; misure a protezione dei titoli bancari che, nei mesi di chiusura, non sono stati e non saranno pagati e per quelli a scadere nei trenta giorni successivi alla riapertura delle attività; la sospensione di ogni tipo di tassazione per un anno; indennizzi sull’invenduto da calcolare sulle rimanenze degli acquisti relativi all’anno in corso; misure a sostegno degli affitti soprattutto a vantaggio dei locatori con l’obbligo di rinegoziare canoni di affitto più bassi in proporzione agli sgravi ottenuti; introduzione di un’indennità per i lavoratori autonomi a protezione della perdita di fatturato”.
Un sostegno concreto, dunque, che ciascuno può offrire nella vita di ogni giorno, puntando sull’ acquisto di beni e sulla fruizione di servizi locali. A tal fine, l’associazione DonnAttiva di cui l’imprenditrice è socia ed ha anche ricevuto il Premio, ha promosso l’iniziativa #tuttiunitiperripartire# , mettendo a disposizione di tante realtà imprenditoriali, bloccate dai provvedimenti governativi, le proprie competenze di digital marketing per avviare la vendita online dei loro prodotti.
“Fare rete con il territorio e promuovere iniziative come quella del movimento di cui la nostra socia Daniela Cocco fa parte – afferma la presidente Ina Modica – manifestano il desiderio di guardare avanti insieme ed oltre le difficoltà”.
Ed il domani avrà il sapore intenso del sacrificio condiviso e profumerà della speranza che in questi giorni duri ha unito le persone, nonostante le tante chiusure e l’isolamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...