Stringimi ancora la mano, un racconto di coraggio

Il libro verrà presentato nell’ambito della manifestazione ‘Botteghe letterarie per la via dei librai 2020’ sabato 1 agosto

Verrà presentato sabato 1 agosto alle 18.30 presso lo spazio antistante la Libreria Zacco di corso Vittorio Emanuele a Palermo il libro “Stringimi ancora la mano” della giornalista e scrittrice Eliana Positano.
Dialogherà con l’autrice la giornalista Teresa Di Fresco.
La presentazione rientra nell’ambito della manifestazione ‘Botteghe letterarie per la via dei librai 2020’. Il libro, edito da Hermaion Edizioni, è un racconto vero, di vita vissuta, di emozioni e forza interiore ma soprattutto di coraggio.
Narra la storia di un uomo che si trova improvvisamente ed inconsapevolmente a lottare contro un cancro oramai in fase terminale e quindi incurabile.
Una lotta all’ultimo sangue, come quella mitologica tra Davide e Golia, in cui ha prevalso la sofferenza di
un corpo martoriato e l’amore incondizionato di una moglie e compagna di vita che ha anteposto la sofferenza dell’uomo alla sua quotidianità di madre e professionista.
Si parla di cancro nel libro, ma anche di temi importanti come l’eutanasia, l’informazione spesso inesistente o carente tra medico e paziente, la complicità tra politica e compagnie petrolifere nell’acconsentire di martoriare luoghi che diventano ‘terra dei fuochi’.
Un libro che è stato definito da chi lo ha letto crudo ma realistico, una lezione di vita che vuole essere d’esempio e vuole indurre a guardare avanti anche quando ci si trova al bivio o anche quando tutto appare buio e in fondo c’è solo uno spiraglio per tornare a vivere.
Un’esperienza di vita lunga diciassette mesi in cui si impara a convivere con questa malattia pur percependo ogni giorno la presenza indiscreta della morte che si avvicina lenta e angosciosa. Nel libro sono racchiusi interrogativi, paure, dubbi e lievi speranze per chi combatte contro il cancro e tenta disperatamente di rimanere attaccato ai propri affetti. Di contro, paure, rassegnazione, coraggio smuovono invece le giornate di chi vive accanto ad un malato terminale e, pur sapendosi impotenti difronte alla malattia, ci si mostra volitivi e forti. Fino all’ultimo istante, fino all’ultimo respiro. Fino all’ultimo battito.
Eliana Positano, autrice del libro, vive e lavora a Potenza. È Giornalista e scrittrice, ha diretto varie emittenti televisive locali ed ha collaborato con quotidiani regionali. Cronista giudiziaria fino al 2010, ha svolto inchieste riguardanti in particolare la criminalità organizzata ed ha condotto trasmissioni televisive sulle stesse tematiche. Ha realizzato numerosi reportage su fatti di attualità (“Reportage dal fango” sull’alluvione in Campania, “No War” sulla guerra in Kosovo, “Codice rosso- Attacco all’Iraq” sulla guerra irachena). Negli ultimi anni ha svolto le funzioni di addetto stampa politico, ha realizzato redazionali aziendali ed è documentarista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...