A Lampedusa un imprenditore per il lock down riscopre il suo talento artistico e crea le sue opere d’arte

Nel pieno del lockdown un imprenditore di Lampedusa originario di Palma di Montechiaro già scultore si trasforma in artista
e realizza delle opere ricavate da pezzi di legno delle barche dei migranti e clandestini che negli anni erano stati conservati in alcuni magazzini per essere eliminati.

L’imprenditore Salvatore De Castro durante il lock down ha realizzato diverse opere d’arte levigandolo a mano i pezzi di legno facendo riaffiorare i colori originali che erano stati utilizzati negli anni per tingere le cabine che trasportavano i migranti. A dominare le sfumature del verde, dell’azzurro, del blu e del bianco, che rendono originali le figure di pesci, barche, stelle e altre immagini marine che sono state esposte nel suo lido di Baia del Sole in un pannello appeso all’ingresso del locale che attira l’attenzione degli ospiti che si soffermano per ammirare queste originali pezzi.

“Questo per me é stato un anno fortunato – Ha dichiarato – perché durante il periodo di chiusura sono andato a prendere i pezzi di legno di cabine delle barche che erano utilizzate per il trasporto degli immigrati e li ho levigati facendo uscire dai vari strati di colore che negli anni erano stati utilizzati creando un significato per ogni pezzo realizzato che é stato trasformato in pesci, tartarughe, barche…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...